CICATRICI

E CHELOIDI

Cicatrici e cheloidi rappresentano un problema estetico molto spesso motivo di disagio e vergogna, soprattutto quando in sedi molto visibili.

Il cheloide è una cicatrice molto antiestetica, rilevata, che tende a crescere in modo esagerato a partire dalla ferita, allargandosi anche alle zone limitrofe e senza regredire spontaneamente.

 

In genere è sconsigliata l’asportazione chirurgica dei cheloidi che indurrebbe un ulteriore processo cicatriziale con formazione di una cicatrice più grossa ed estesa rispetto alla precedente.

 

I risultati più validi si ottengono con:

  • Iniezioni di cocktail a base di cortisone per via intralesionale: dopo alcuni cicli di trattamento, il cheloide viene appiattito.

  • Laserterapia con laser CO2 o erbium: il laser appiattisce le cicatrici rendendole, con il tempo, meno visibili.

  • Luce pulsata utile per uniformare il colore più scuro a quello dei tessuti circostanti.